reggiseni forme generose

Molte sono le donne alla ricerca del reggiseno giusto, in grado di unire comodità ed estetica. Sopratutto chi ha un corpo formoso spesso si chiede quale siano i modelli più indicati per esaltare o ridurre le proprie curve.

Probabilmente sei qui perché hai bisogno di una dritta per un nuovo acquisto e non sai bene da dove iniziare.

O, più semplicemente, sei stanca del solito reggiseno, ti piacerebbe cambiare modello, ma hai bisogno di qualche dritta.

In ogni caso, prima di iniziare la tua ricerca, ricordati che si tratta di un capo d’abbigliamento da non sottovalutare: lo indossi tutti i giorni, sta costantemente a contatto con la pelle, quindi non deve nè creare irritazioni, nè risultare fastidioso.

Dopo le premesse di carattere generale, considera che è molto importante il giudizio soggettivo: per prima cosa devi scegliere un reggiseno perfetto per te e che ti faccia sentire bene. Oltre a questo consiglio, possiamo suggerirti qualche modello, ideale per il tuo corpo e la tua femminilità.

I reggiseni con ferretto

Pensati per abbracciare le forme generose, costituiscono la soluzione perfetta per valorizzare la tua scollatura.
Il ferretto di forma arcuata, situato nella parte inferiore del reggiseno, serve a sostenerlo.

E’ molto comodo da utilizzare perché pratico e per niente pesante, adatto a ogni tipo di occasione. Lo scopo è quello di distribuire il peso sulla cassa toracica e in minima parte sulle spalle, che spesso possono essere appesantite. In commercio ne esistono di vari tipi: balconcini, push-up, con supporto laterale.

I più gettonati sono quelli classici con le spalline larghe, pensati per qualsiasi tipologia di seno, ma magiormente consigliati a chi ha forme abbondanti e necessita un po’ più di rinforzo. Un’ottima alternativa sono quelli a fascia con ferretto, utilissimi durante il periodo estivo, quando si indossano top e vestiti senza maniche. Attenzione, poi, a scegliere la taglia giusta: così eviterai la scomoda sensazione di un reggiseno o troppo largo o eccessivamente stretto.

Un aspetto molto importante riguarda la tipologia di ferretto: prima di acquistarlo, fai diverse prove e scegline un tipo che non ti dia noia. Alcune tipologie, a seconda della forma del seno, possono risultare invasive o, al contrario, eccessivamente morbide e quindi poco stabili. E’ imporante che aderisca totalmente al torace e “segua” la forma del tuo seno, dalla zona centrale, fino a sotto la spalla.

I reggiseni con coppe grandi (Coppe E e coppe F)

 

In Italia le misure di reggiseno si identificano con dei numeri: dalla prima, la più piccola, fino alla decima, la più grande in assoluto. La taglia, in pratica, indica la larghezza della fascia del sottoseno.

Quando devi comprare un reggiseno, sai benissimo che la cifra costituisce un indicatore parziale. Spesso, accanto, è presente una lettera dell’alfabeto (dalla A alla K), che indica la coppa. E’ importante scegliere quella giusta per valorizzare il seno a proprio piacimento, senza mai tralasciare la comodità. Non c’è cosa peggiore, durante la giornata, di un reggiseno fastidioso che si muove in continuazione o che lasciano il segno sulle spalle. Anche se non sei brava con i numeri, non preoccuparti: per calcolare la dimensione della coppa bisogna utilizzare una semplice formula matematica. E’ molto facile, basta calcolare la Circonferenza del seno – circonferenza sottoseno, cioè il torace.

Ti facciamo un esempio numerico, certamente più esplicativo; poniamo che la tua circonferenza del seno misuri 120 cm e quella del sottoseno 100 cm. La formula è la seguente: 120cm-100= 20 cm.

Sulla base di ciò, potete risalire facilmente alla tipologia di coppa, considerando sempre che ad ogni 5 cm di differenza si passa alla lettera successiva.

La A è quella che contraddistingue i seni di piccole dimensioni e in cui la differenza tra circonferenza seno e sottoseno è < di 5 cm; la B è una proposta intermedia tra le due, con 10 cm di differenza tra i due valori. La C viene consigliata a chi ha forme generose ed avrà 15 cm come risultato della formula. La proposta ideale per le donne formose, che desiderano un reggiseno comodo e pratico, sono le coppe E ed F.

Nel caso della coppia E, la differenza si attesta attorno ai 25 cm. Nella F, invece, il risultato si aggira sui 30 cm. Per donne molto formose che desiderano contenere il volume di un seno molto prosperoso esiste un’altra possibilità da provare: i reggiseni minimizer.

I reggiseni minimizer

Altra proposta molto apprezzata dalle donne con un seno abbondante, che desiderano contenerlo e diminuire visivamente il volume del busto. La caratteristica che contraddistingue questo tipo di reggiseni è la quasi assenza di scollatura e la capacità di contenere il seno nelle coppe.

Normalmente hanno una base e spalline più larghe, in modo da sfruttare al meglio l’effetto contenitivo. Infatti, la sua particolarità sta proprio nel rispondere alle necessità di tante donne diverse, che desiderano indossare i propri vestiti in piena libertà.
Questo genere di reggiseno è molto simile ai normali modelli presenti in commercio.

Ciò che lo caratterizza, però, è la sua modalità di progettazione. E’ infatti pensato con coppe più larghe, con sostegni in ferretto o fasce elastiche, soluzione ideale per chi vuole ridurre il proprio seno senza tuttavia ricorrere a veri e propri interventi, come la mastoplastica riduttiva.

ti sarà molto utile per fare attività fisica perché dotati di un ottimo sostegno; non dà fastidio nè davanti nè sulla schiena, aderendo perfettamente ad ogni genere di corpo. Piace alle donne curvy vista la sua capacità di

I materiali sono elasticizzati, pensati per essere più contenitivi, senza tuttavia risultare scomodi. Se hai un seno importante e desideri indossare un capo in totale tranquillità, i reggiseni minimizer sono una soluzione perfetta.

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

©2020 Tutti i diritti riservati

Log in with your credentials

Forgot your details?